Come aprire una libreria

È importante, conoscere tutte le indicazioni su come aprire una libreria, per realizzare uno spazio accogliente e silenzioso dove acquistare i libri…… vediamo come fare

Le indicazioni corrette su come aprire una libreria 

Se ami molto leggere e il tuo sogno nel cassetto è quello di poter vendere libri, ecco delle indicazioni molto utili su come aprire una libreria. Siamo abituati all’immagine della libreria a gestione familiare, qualcosa che però appartiene all’immagine di altri tempi. Oggi, la maggior parte delle librerie, sono in franchising quindi la gestione è completamente computerizzata per archiviare e ordinare i volumi. Tutto questo un tempo accadeva manualmente attraverso la registrazione della collocazione del libro sullo scaffale. 

I tempi cambiano ma la passione per la lettura resta e il libro cartaceo continua ad essere davvero molto acquistato. Potresti decidere anche di orientarti sull’apertura di una libreria specializzata che vende libri che riguardano un solo argomento ad esempio libri per ragazzi, viaggi, infanzia, bricolage.  Il sogno di aprire la tua libreria deve trasformarsi in un progetto, prendendo delle decisioni specifiche in merito. 

Oltre a vendere libri potresti avere la possibilità di vendere cartoleria, gadget ma anche organizzare presentazioni letterarie o di libri con i loro autori. Ovviamente è indispensabile ottemperare a tutti gli obblighi burocratici e le pratiche indispensabili per poter avviare l’attività. 

Individuare il miglior luogo per aprire una libreria 

Come per ogni tipo di vendita, è necessario fare una breve ma esaustiva indagine di mercato per capire se la zona è indicata all’apertura di una libreria. Certamente puoi avere maggiore interesse se sarà aperta nei pressi di una scuola, università o nel corso della città. La valutazione del bacino di utenza è fondamentale perché, aprire una libreria in un piccolo centro dove non c’è richiesta alcuna, servirebbe davvero a poco. 

Oggi, le librerie in franchising, si aprono spesso anche nei centri commerciali che, essendo un luogo di passaggio di molte persone, attirano più interesse. Questa tipologia di libreria in franchising permette di partire già con una base piuttosto solida perché il marchio ha maturato una certa credibilità sul mercato. 

Inoltre, avrai la possibilità di essere continuamente formato ed aggiornato per migliorare il tuo lavoro. Periodiche campagne promozionali tendono a richiamare l‘attenzione del lettore e, in vari periodi dell’anno viene valutata l’opportunità di eventi promozionali come ad esempio in vista dell’apertura delle scuole. Ovviamente, in questo caso, avrai un catalogo in aggiornamento che ti verrà proposto, quindi tu dovrai ottemperare solo alla vendita. 

La libreria vecchio stampo

Nel caso in cui preferiresti optare per l’apertura di una libreria tradizionale avrai maggiore libertà di gestire la tua attività ma certamente una mole di lavoro maggiore. 

Occorre scegliere l’immagine e gli allestimenti, valutare i libri da vendere da un catalogo piuttosto importante, facendo una selezione per differenti categorie. Inoltre, dovrai essere tu a tenere a mente l’attività legata alle promozioni e creare stimolanti proposte per i lettori. 

Dunque, se sei consapevole delle tue spiccate doti imprenditoriali puoi avviare anche una libreria che non sia in franchising altrimenti, per correre meno rischi meglio la soluzione dell’affiliazione commerciale. Vedrai che in breve tempo si può aprire una libreria e iniziare a svolgere il lavoro che hai sempre desiderato.